pittura

 Ho iniziato muovendo i primi passi pittorici secondo uno schema quasi “preformato” per un pittore della costa Labronica, cioè con la pittura della “macchia” e soprattutto in plein aire.

bozza

Dopo alcuni anni di “gavetta” e, andandomi sempre più stretta quella fisionomia ho iniziato a distaccarmene, a partire dalla tecnica.

Il passaggio dall’olio all’acrilico,molto più versatile, è stato determinante.



A questo punto è iniziata la ricerca vera e propria di una dimensione più interiore, meno legata a schemi e tecniche predeterminate e con una libertà di espressione totipotente: la realtà può essere vista da 360 angolazioni diverse e reinterpretata in un numero esponenziale ed infinito di soluzioni sempre nuove e sempre più affascinanti. Assemblando il mio amore per tutte le arti nobili e meno nobili e per tutto quanto di meraviglioso ci circonda con l’approfondimento della dimensione umana (la stessa da millenni, ma sempre ricca di spunti) “sopranormale”, mi sono messa a fare Sperimentazione.

Tenendo come punto di riferimento un concetto universale di Armonia cerco ora di sviluppare tematiche al limite con l’onirico attraverso la “flussione del colore sul supporto mediante l’acqua che è il suo veicolo naturale nonché fonte di ogni energia vitale; tutto questo deve trovare il modo di entrare in contatto sensibile con i soggetti che in fondo sono solo un pretesto “dimensionale” per entrare in un mondo “adimensionale”.


htmldx

Free business joomla templates

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy: maggiori informazioni